Contenuto principale

Destinatari, interventi e azioni

bes-300x219

Le LINEE GUIDA provinciali definiscono e diversificano i destinatari degli interventi atti a favorire l’integrazione e l’inclusione degli studenti con BES:

  • alunni in situazione di disabilità certificata ai sensi della L.104/92;
  • alunni che presentano un disturbo specifico di apprendimento (DSA), accertato da uno specialista;
          • alunni in situazione di svantaggio determinata da particolari condizioni sociali, economiche o ambientali che possono essere concausa nelle       difficoltà di apprendimento.

L’incremento del numero degli studenti per i quali è necessario trovare strategie d’intervento individualizzato e personalizzato, determina evidenti elementi di cambiamento nel contesto scolastico.

Di particolare importanza è il ruolo del consiglio di classe che definisce gli interventi didattico/educativi ed individua le strategie e le metodologie più utili per realizzare la piena partecipazione degli studenti con BES al normale contesto di apprendimento attraverso l'elaborazione di percorsi educativi personalizzati (PDP) o di percorsi educativi individualizzati (PEI) - questi ultimi riferiti ad alunni certificati ai sensi della L.104/92

 AZIONI MESSE IN ATTO

 Le azioni messe in atto dall’istituto sono di natura organizzativa, di coordinamento, di collaborazione e di mediazione:

  • Convocare consigli di classe aperti per ragazzi in HC e con DSA
  • Organizzare incontri con specialisti ( NPI, psicologhe, logopediste, psicomotriciste ecc…) 
  • Provvedere alla raccolta, lettura e organizzazione della documentazione relativa ai PDP e PEI
  • Raccogliere e predisporre la documentazione necessaria per la richiesta dell’organico di sostegno
  •   Promuovere progetti finalizzati alla rilevazione dei disturbi specifici dell’apprendimento e    all’attivazione  di percorsi didattici personalizzati, con l’individuazione delle misure dispensative e degli strumenti    compensativi previsti dalla normativa.
  • Promuovere progetti volti alla formazione dei docenti. Nell'anno scolastico 2016-2017 sono stati organizzati i seguenti corsi:

Formazione sui BES e compilazione del PDP

Formazione suul'ICF e compilazione del PEi

Formazione sull'ADHD

Formazione sulla dislessia (AID)

Formazione sulle relazioni difficili a scuola e a casa. Ascoltare, leggere il messaggio di aiuto (UTS)

  • Compartecipare ai progetti di prevenzione e riduzione del disagio in rete con altri enti o istituti :

Riunioni territoriali

Commissione territoriale alunni HC e DSA I.C. Cambiano

Progetti Ponte per il passaggio tra un ordine di scuola e l’altro

Formazione presso l'Unità Territoriale di Servizi Professionali per i Docenti

  • Collaborare con i consulenti esterni, attraverso l’attività di mediazione scuola-famiglia, per un’adeguata presa in carico delle situazioni di difficoltà

 COMMISSIONE DI ISTITUTO 

La Commissione AREA BES ha il compito di recepire e condividere con le diverse componenti dell’istituto la normativa che regola le prassi di integrazione e di inclusione degli alunni con bisogni educativi speciali e di monitorare il corretto inserimento di questi ultimi nella scuola.

Essa si pone come obiettivi quelli di:

  • contribuire a progettare l’offerta formativa della scuola
  • sollecitare la promozione di scelte organizzative e gestionali che sostengano il processo formativo e scolastico di ciascun studente con BES
  • proporre percorsi formativi adeguati rivolti ai docenti
  • monitorare i bisogni di ausili e strumenti atti alla realizzazione del diritto allo studio per gli studenti con BES

La Commissione garantisce la collaborazione e il passaggio di informazioni tra gli ordini di scuola dell’istituto.

 

 Gruppo di Lavoro per l'Inclusione (GLI ) Funzioni del Gruppo di Lavoro per l'Inclusione (GLI)